• Lunedì

    09:00 - 14:00*

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:30 - 15:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna

Il new bob look di Francesca Michielin e il gesto che si cela dietro il suo taglio netto

Con la sua apparizione alla prima serata dell’appena trascorsa edizione del Festival di Sanremo, Francesca Michielin è riuscita a lasciare tutti a bocca aperta con il suo corto e nuovo caschetto.

La cantante aveva presenziato soltanto poche ore prima della sua uscita sul palco dell’Ariston a tutte le conferenze stampa e alle varie interviste mostrando una lunga chioma castana, la stessa con la quale da mesi e mesi eravamo abituata a vederla.

Si è, dunque, pensato ad un cambio di immagine prettamente legato alle esigenze di spettacolo e che Francesca volesse esibirsi con questo suo blunt cut, effetto wet, dal look liscio con riga laterale molto bassa, esclusivamente per impressionare il pubblico a casa, la stampa e la giuria.

Cosa si nasconde dietro al taglio estremo di capelli
Durante la trasmissione Domenica In, invece, si è scoperto che la giovane e brava artista celava qualcosa di più importante e onorevole dietro al suo inaspettato taglio di capelli: un gesto encomiabile di solidarietà.

L’artista, che si è poi classificata in seconda posizione nella classifica del Festival di Sanremo con il brano “Chiamami per nome”, in duetto con l’amico e collega Fedez, ha voluto donare i suoi capelli ad un’associazione che li utilizzerà per creare delle parrucche a favore delle donne che a causa di malattie tumorali li hanno purtroppo persi.

Che dire? Un’azione benefica bellissima da parte di una ragazza che si rivela non solo come una brava cantante nel mondo dello spettacolo ma anche come una generosa donna nella vita di tutti i giorni.

Non bisogna negare che i capelli a caschetto, che sono fra l’altro uno degli hair trend che hanno già conquistato altre celebrity ed influencer, donano molto a Francesca Michielin e considerando anche la nobile motivazione che c’è alle loro spalle ce la fanno piacere ancora di più.

Le fan di Francesca, infatti, hanno apprezzato il suo nuovo look al punto di spendersi immediatamente in calorosi apprezzamenti che palesavano il desiderio di emulare la sua nuova acconciatura quanto prima possibile. Il caschetto corto, con la fila laterale tenuta molto bassa fino a coprire parte della fronte, i ciuffi frontali tirati dietro le orecchie che la facevano sembrare una donna di altri tempi e l’effetto semi-bagnato hanno totalmente stregato le sue ammiratrici.

L’evoluzione di stile di Francesca Michielin e il trionfo del blunt cut
In effetti non è la prima volta che la Michielin è stata in grado di stupirci con il suo stile, che dall’originario casual easy – perfetto per la sua giovane età – si è poi nel tempo orientato anche ad un mood di tipo mannish.

Ma tornando appunto al blunt cut, possiamo dire che esso è senz’altro il taglio del momento, anche perchè si adatta perfettamente sia a chi ha un capello molto liscio, che a chi vanta una chioma piuttosto mossa. Con questo nuovo trend possiamo dire addio al bob “sbilanciato”, ossia quel tipo di caschetto in cui le punte vengono tenute più lunghe sul davanti. Qui si tratta, invece, di esibire un bel taglio netto, dalle linee dritte e pulite.

Questo tipo di acconciatura, oltre che essere molto salutare a chi necessità di dare una bella sforbiciata alle punte doppie o rovinate, si presta bene su praticamente tutti i tipi di visi, anche se ci sono delle piccole accortezze di cui tener conto per adattarlo perfettamente alla propria fisionomia.

Per chi ha un volto squadrato, dunque, è preferibile optare per la riga laterale in modo non far risaltare troppo la squadratura della mandibola, mentre per chi presenta un profilo di viso ovale può anche giocare con le diverse lunghezze.

L’importante è rimanere sempre entro l’altezza del mento.