Come scegliere un taglio di capelli “giovane” | I Salò Donna

  • Lunedi

    09:00 - 14:00*

  • Martedi

    09:00 - 19:30

  • Mercoledi

    09:00 - 13:30 - 15:00 - 21:00

  • Giovedi

    09:00 - 19:30

  • Venerdi

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna

Come scegliere un taglio di capelli “giovane”

Il taglio di capelli ha il potere di cambiare notevolmente l’immagine di qualsiasi donna.
Per questo motivo, è bene prestare molta attenzione alla scelta del taglio per evitare look antiquati e demodé.
Ma quali sono i migliori tagli? Scopriamoli insieme!

Tagli strategici medi o corti con frangia

I tagli medi o corti con frangia si rivelano particolarmente adatti alle donne over cinquanta, poiché valorizzano il viso e nascondono i piccoli segni del tempo.
Inoltre permettono di risparmiare molto tempo durante la fase di lavaggio e asciugatura.

Come scegliere un taglio su misura

Un taglio di capelli medio o corto è un’ottima idea, poiché consente di dare volume alla chioma e di mettere in risalto i punti forti del viso.
Se si vuole invece un taglio lungo, meglio optare per un taglio scalato, in modo da non dimostrare più anni di quelli che si hanno ed evitare l’effetto “demodé”.
Un altro valido alleato dei capelli lunghi sono le onde, in quanto danno idea di dinamicità e movimento.

Tipologie di frangia

La frangia non è adatta solo alle giovanissime, ma anche alle donne più adulte. Se scelta accuratamente, assicura un’aria sbarazzina e nasconde qualche difetto del viso.
Esistono infatti frange arrotondate, geometriche, asimmetriche e più o meno definite.
Per evitare errori di stile, si raccomanda di valutare la soluzione migliore in base allo spessore e al colore dei capelli.

Capelli diradati: cosa fare

Alcune donne, con il passare degli anni, devono fare i conti con uno dei peggiori nemici dei capelli, ossia il diradamento della chioma. Quest’ultimo può verificarsi per diverse motivazioni.
Se si è affette da tale problematica, è molto importante studiare un taglio capace di nascondere l’inestetismo.
Bisogna inoltre tenere a mente che i capelli sottili tendono ad appiattirsi e più una chioma sarà lunga, più apparirà vuota.
Anche la scelta del colore gioca un ruolo fondamentale: meglio evitare le tonalità scure per preferire invece quelle chiare, che tendono a non evidenziare gli spazi bianchi.

Sì alla cura della chioma

La cura dei capelli è fondamentale, per evitare l’effetto “trascurato”.
È bene recarsi con regolarità dal parrucchiere per eliminare eventuali doppie punte, evitare la ricrescita, utilizzare prodotti specifici e applicare delle maschere durante ogni lavaggio.
La scelta di prodotti professionali è molto importante per rafforzare i capelli e mantenerli idratati.