• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:30 - 15:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

Dagli anni ’60 e ’70 arrivano le nuove tendenze per i capelli

Dopo aver rivisitato gli anni Novanta ispirandosi a Rachel Green, agli scrunchies e molti altri trend che hanno caratterizzato quel decennio non così lontano, gli anni Sessanta e Settanta sembrano essere diventati il nuovo punto di riferimento per quanto riguarda le tendenze capelli per l’autunno-inverno.

Potremmo certamente dire che il ritorno alle mode di un tempo non passa mai “di moda”: le ispirazioni vintage, infatti, sono una costante e permettono agli stili di evolversi, aggiungendo nuovi dettagli e tocchi rivisitati a concetti già esplorati da personalità dell’arte e del mondo dello spettacolo che tutti abbiamo imparato a conoscere ed amare.

Quest’anno volgeremo dunque lo sguardo a Brigitte Bardot, a Farrah Fawcett, a Diana Ross e Jane Fonda per trarre ispirazione per i look più in voga. Si tratta di muse che hanno rivoluzionato lo stile dell’epoca, facendo proprio il taglio shag fino all’inconfondibile afro. Proprio per la loro diversità promettono di mettere d’accordo pressoché tutte. L’innovazione per i prossimi mesi passerà per le antenate delle moderne influencer, vere icone di stile che hanno saputo interpretare la moda degli anni Sessanta e Settanta con un tocco personale.

Il ritorno della frangia in stile Seventies

La frangia rappresenta uno tra gli elementi più simbolici dei look anni Sessanta e Settanta, tanto da essere largamente riproposta su tutti i social media. Il ritorno degli anni Settanta nella moda è rappresentato proprio dal suo simbolo più riconoscibile, la frangia, che può essere importante e piena oppure a tendina. L’obiettivo di questo stile è quello di donare pienezza anche al viso più magro e rendere più uniformi i lineamenti. Sui social media molte influencer hanno scelto la frangia interpretando in salsa contemporanea questo classico.
Le versioni più attuali prevedono un taglio netto e strutturato, che conferisce personalità.

Extra liscio o voluminoso? A ognuno il suo

Uno degli stili più importanti di quest’estate è quello che si ispira alla mitica Farrah Fawcett, con onde voluminose e una frangia a tendina. È molto versatile, perché può adattarsi perfettamente alla maggior parte delle forme e delle lunghezze del viso. In alternativa, è possibile prendere spunto dai capelli alla Cher, con un lungo liscissimo che adorna il viso grazie alla riga a metà. Se le capigliature degli anni Settanta erano famose per essere quasi crespe, grazie all’ausilio dei prodotti giusti, sarà facile avere volume e morbidezza pur con pieghe importanti e curate come queste.

Da Jane Fonda a oggi: il fascino intramontabile dello shag

Tutti i fan dello shag, quel look reso così iconico negli anni Settanta da Jane Fonda, possono gioire. Dalla celebrity inglese Alexa Chung, che già qualche anno fa lo aveva riproposto, fino ad oggi, il fascino di questo stile ricco di eccessi per i capelli è ben lontano dall’approcciarsi al momento del tramonto. Con una vera e propria forma che incornicia e valorizza il viso, questo stile aggiunge molto volume e consistenza ai capelli. Si adatta perciò in particolar modo a tutte coloro che hanno capelli davvero fini. È un taglio molto di tendenza, che può esaltare la bellezza naturale di diverse forme del viso. Tuttavia, è importante dargli un tocco più moderno, evitando magari la creazione di troppi strati diversi e puntando piuttosto sul ruolo da protagonista di una grande frangia che colpisce lo sguardo.