• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:30 - 15:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

Quale pettinatura chiedere al parrucchiere in occasione del primo appuntamento post vacanze?

Una volta tornate a casa dopo le vacanze estive, sono numerose le donne che si ritrovano a che fare con problemi ai capelli: è frequente la disidratazione dei capelli, che diventano aridi e difficili da pettinare a causa dei nodi. E tutto ciò, può capitare anche se in vacanza, dopo le lunghe giornate trascorse in spiaggia, si è fatto affidamento a uno shampoo e a un balsamo professionali. Una corretta hair routine, d’altronde, apporta miglioramenti alla chioma, ma non può fare di certo miracoli.

Quali servizi prediligere durante il primo appuntamento post vacanze con il parrucchiere di fiducia?

Questo interrogativo è molto ricorrente tra le donne che hanno a cuore la loro immagine e la salute dei propri capelli. Tre sono tendenzialmente le possibilità: colore, taglio oppure trattamento. La risposta risulta strettamente collegata allo stato di salute della chioma.

Quali sono i problemi più comuni relativi ai capelli con la fine delle vacanze?

Concluse le vacanze, molte donne si lamentano di quanto i loro capelli appaiano decisamente più ribelli e difficili da pettinare. Per via dell’azione dei raggi solari, la cute tende a essere arrossata. Inoltre, si registra una schiaritura del colore. In aggiunta a ciò, la fibra capillare va incontro a un’evidente disidratazione e le punte risultano più secche.

Per venirne a capo, un trattamento incentrato sul ricorso agli oli extra nutrienti si rivela in genere foriero di buoni risultati, visto che è in grado di risolvere il problema delle punte secche mediante la rivitalizzazione della fibra.

Tuttavia, come suggeriscono numerosi hairstylist, a fronte di danni piuttosto evidenti, il taglio dei capelli si conferma la scelta migliore possibile, unito certo a un trattamento.

L’hair routine protettiva in estate è sempre la scelta più saggia in assoluto: agendo in questo modo, le radici e il fusto dei capelli non risultano inevitabilmente compromessi dall’azione dei raggi solari e della salsedine.

Tagliare i capelli dopo le vacanze, in fin dei conti, conviene

Dopo le vacanze estive, è il caso di lasciar tagliare i capelli. Preferire un taglio medio o quanto meno optare per una spuntatina è di certo una saggia decisione. Dopodiché i capelli andranno tagliati almeno una volta a trimestre, affinché la crescita sia sana. Insomma, non c’è momento migliore della stagione estiva, quando si tratta di rivitalizzare la propria chioma.

Colore: il ruolo determinante della tonalizzazione

In estate, siccome la salsedine secca i capelli e i raggi ultravioletti schiariscono il colore, la chioma è sottoposta a uno stress decisamente evidente. E le donne che trascorrono le vacanze estive a mare, lo sanno benissimo. Il colore finisce per disperdersi ed è il caso di prendere le giuste contromisure: la tonalizzazione si dimostra una mossa ben riuscita. Non a caso, rientra tra i trattamenti post vacanze maggiormente richiesti ai parrucchieri. Le tonalità del rame e del biondo sono quelle più apprezzate in assoluto.

Uno dei trattamenti maggiormente in voga fra le donne, una volta concluse le vacanze, perfetto per il ritorno al colore di partenza. Per effettuarlo, occorre agire in primo luogo sulla struttura della chioma. Solo in seguito è possibile ricorrere a un tonalizzante, deputato a rendere lucente e sano il colore della chioma.

Trattamenti a base di cheratina

Soprattutto negli ultimi tempi, i trattamenti a base di cheratina vengono richiesti con sempre maggiore frequenza nei saloni del nostro Paese. I capelli, dopo le vacanze, appaiono privi di volume, aridi e secchi. Il sale marino, si sa, è una minaccia vera e propria per lo stato ottimale di salute della chioma. Un trattamento a base di cheratina non solo rimuove l’effetto crespo, tanto temuto da molte donne, ma è in grado di ricostruire le parti danneggiate dei capelli. Perciò, perché non approfittarne?

Conclusioni

Con i suddetti trattamenti, i capelli ritorneranno splendenti come prima delle vacanze. L’importante, poi, è che siano accompagnati da una corretta beauty routine: buona abitudini, stile di vita sano e prodotti specifici sono fondamentali.