• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:30 - 15:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

I tagli che esaltano i capelli biondi.

Sembra incredibile, ma il colore che scegliete per i vostri capelli ha più influenza di quanto possiate pensare sul taglio. Nella stessa misura in cui bisogna ponderare l’acconciatura in base alla forma del viso e ai tratti somatici, anche il colore deve trovare il giusto taglio per farvi esprimere al meglio. In questo articolo andiamo alla scoperta delle acconciature in grado di esaltare i capelli biondi, che come abbiamo visto sono tra le tendenze più in voga in questo autunno/inverno 2021 ma più in generale hanno un fascino in grado di attraversare il tempo.

Mermaid Hair

L’acconciatura ondulata, in certi casi anche geometrica, prende il nome di mermaid hair, letteralmente capelli da sirena. Questo taglio è capace di esaltare il biondo chiaro, ma con la giusta audacia si può osare una nuance leggermente più scura. A voi la scelta: seguire le tendenze o rompere le regole?

Taglio scalato

Le scalature si abbinano benissimo al biondo, dato che riescono a conferire personalità a ogni singola ciocca. Che sia stratificato o mescolato, lo scalato esalta le sfumature e dona tridimensionalità al vostro taglio. Perfetto soprattutto se avete delle texture lisce e piatte e puntate ad avere un effetto volumizzante. Nelle varianti spettinate, questi tagli scalati richiamano molto la stagione estiva e per questo motivo sarebbe l’ideale andarli a valorizzare con delle colorazioni sunkissed, ovvero quelle in grado di ricreare l’effetto della luce solare estiva sulla capigliatura.

Taglio corto

Un’acconciatura da donna volitiva e di personalità, che sta tornando con tutte le sue varianti prepotentemente sulla scena della moda. La voglia di emancipazione del mondo femminile sta infatti rilanciando i tagli corti, che se abbinati a delle nuanche chiare donano un effetto austero ma allo stesso tempo raffinato e molto chic. Alfiere di questa filosofia è da anni l’attrice sudafricana Charlize Theron.

Acconciatura mossa

Volume e vaporosità si abbinano in maniera perfetta con il biondo grano. Il revival Anni 70 al quale stiamo assistendo con acconciature in stile frangia a tendina dà quel tocco in più al vostro biondo, ancora meglio se mosso naturale oppure scalato, per massimizzarne il rendimento di stile.

Texture ricce

Il capello riccio, anche un po’ per conformazione naturale, viene quasi sempre associato a delle colorazioni scure. Non va però escluso a priori da chi ha i capelli biondi e vuole sperimentare delle nuove combinazioni. L’ideale per chi ha i capelli biondi e ricci è provare a movimentare la chioma con delle schiariture a contrasto con le parti naturali più tendenti a tonalità scure.

Mullet

Taglio anni Ottanta riportato in auge dalle star hollywoodiane, il mullet è perfetto per le colorazioni pastello. A differenza delle sue versioni a tinte scure, il biondo tende a smorzarne l’effetto aggressivo, specialmente se la nuance scelta tende al platino o addirittura al bianco.

E il bob?

Una scelta azzardata. Le colorazioni chiare infatti tendono a far perdere intensità d’effetto al caschetto. Se però volete osare, tenete sempre a mente che il biondo sta bene principalmente con il bob sfaccettato, ovvero con le radici naturali che vanno a contrasto con le punte schiarite, al fine di creare movimento.

Wolf Cut

L’apripista di questa tendenza è stata la pop star Billie Eilish. Abbandonato il classico nero corvino con striature verdi, la cantante è passata al biondo platino abbinandolo al wolf cut con piega, che può essere sia mossa che liscia, oppure vagamente tendente al vintage. In ogni caso il risultato funziona e piace.