• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:30 - 15:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

Capelli rossi naturali: un dono prezioso!

Chi ha la fortuna di avere i capelli rossi naturali deve innanzitutto sapere di essere una vera e propria rarità. Infatti, le chiome ramate, tiziano o mogano sono estremamente rare e, nei paragrafi successivi, scopriremo insieme perché. Anche per rispetto a questo prezioso dono della Natura le rosse nature dovrebbero curare con particolare attenzione i loro meravigliosi capelli, valorizzandoli al massimo sia con prodotti specifici sia scegliendo un make-up luminoso e raffinato.

Capelli rossi naturali: una vera rarità

Rosse naturali si nasce: questione di genetica. Il capello rosso è il frutto di una particolare combinazione di geni recessivi, pertanto una condizione estremamente rara. Si può quindi affermare, senza paura di sbagliare, che le persone dotate di chioma fulva naturale sono state davvero molto fortunate e hanno vinto alla roulette delle combinazioni genetiche. Generalmente, ai capelli rossi si abbina una carnagione estremamente chiara e delicata, spesso costellata da lentiggini più o meno numerose e più o meno scure. Il colore degli occhi, invece, non sembra essere particolarmente legato alla genetica della colorazione capillare: spesso al capello rosso si accosta l’occhio verde o azzurro ma non è raro incontrare persone rosse di capelli con occhi marroni, nocciola o addirittura neri.

Cinquanta sfumature di rosso nature

I capelli rossi possono avere tantissime tonalità e sfumature, così come tutte le colorazioni, che difficilmente sono nette. I riflessi sono le caratteristiche soggettive che rendono ogni testa unica e irripetibile e ogni bellezza particolare.

Le nuance dei capelli rossi:

  • mogano, la tonalità più scura, che vira al castano ma, sotto determinati giochi di luce, può addirittura sembrare bordeaux;
  • rame, leggermente più chiaro e luminoso del mogano, carico di riflessi quasi metallici, molto accattivanti;
  • fulvo, un rosso intenso che ricorda il manto delle volpi, con riflessi arancioni, caldi;
  • oro rosso, molto chiaro, che tende quasi al rosa albicocca;
  • tiziano, il classico colore dei boccoli degli angeli rappresentati dal grande pittore, un rosso luminoso, chiaro, molto lucente.

Qualunque sia la tonalità di rosso naturale c’è da tenere presente alcune caratteristiche particolari di questo colore di capelli.

  • Le chiome rosse non diventano mai grigie ma passano dal loro colore giovanile direttamente al bianco.
  • Spesso i capelli rossi sono sensibili alla luce del sole e, se esposti senza protezione, tendono a schiarirsi e sbiadirsi, perdendo intensità.
  • La maggior parte dei capelli rossi ha una struttura fine e delicata, pertanto richiede cure e attenzioni costanti e particolari.

Come preservare l’intensità del colore dei capelli rossi

Il passare del tempo, lo smog, la luce diretta del sole contribuiscono a sbiadire e rendere opaco il colore dei capelli rossi che è altamente fotosensibile. Per ovviare a questo problema si può ricorrere a degli shampoo coloranti oppure all’henné. Si tratta di un prodotto vegetale ricco di pigmenti, in grado di esaltare e intensificare la colorazione delle chiome rosse senza alternarne l’effetto naturale e genuino.

La beauty routine per i capelli rossi

Come abbiamo detto poc’anzi, i capelli rossi sono spesso fragili, delicati, sottili. Per mantenerli sani, folti, luminosi e belli è importante nutrirli, almeno una volta alla settimana, con una maschera idratante e ristrutturante. Sì anche a prodotti in fiale o lozioni per fortificarli, limitare la caduta e intensificarne la crescita.

Il make-up perfetto per le rosse

Alle rosse naturali con pelle chiara stanno benissimo i rossetti scarlatti, che creano un focus al centro del viso. Gli occhi, invece, soprattutto se chiari e quindi già belli così, andrebbero solo sottolineati con discrezione, puntando sui toni neutri del beige e del cannella, anche per il mascara.