• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 18:30

  • Mercoledì

    12:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 18:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

Tagli capelli corti di tendenza da sfoggiare

Si tende a credere che per avere una capigliatura eccentrica e alla moda occorra sfoggiare una lunga chioma. Ma non è così: è possibile realizzare frange, b>scalature e ciuffi anche con capelli corti. Proprio questa è la tendenza per l’autunno 2022: tagli con estremità che oscillano tra le orecchie e le spalle, che aggiungono freschezza al look e luminosità al viso.

I capelli corti, infatti, permettono di coniugare eleganza e trasgressione, ma anche mascolinità e comodità. I tagli corti in tendenza per questo autunno permettono di dare un tocco di originalità al proprio stile e incorniciare il viso.

In questo articolo vogliamo indicare alcuni dei tagli più richiesti per questa stagione e alcuni consigli per individuare la capigliatura più adatta.

Capelli à la garçonne

Questo taglio rappresenta un classico dei capelli corti. Si abbina solitamente a una frangia, per creare movimento, ma anche a creste, ciuffi e dettagli vintage. Per personalizzare al meglio questo taglio ed esaltarlo, spesso si associa un cambio colore, con toni neutri oppure appariscenti.

Il classico caschetto

Un intramontabile dei tagli corti è il caschetto. Questo permette di realizzare forme e volumi differenti. Il caschetto, o bob, crea movimento e il taglio permette di adattarsi alla lunghezza desiderata. Per realizzare questa tipologia di taglio, l’hairstylist utilizza diversi strumenti e prodotti: rasoi, forbici, lacca, cera e tutto ciò che permette di dare volume e definizione.

Pixie Cut con frangia

Si tratta di un taglio corto, molto di moda negli Anni ’60 e altrettanto richiesto per l’autunno 2022. È adatto ai visi con lineamenti delicati e dolci. In più, la frangia permette di rendere questa acconciatura versatile, potendo essere trasformata anche in un ciuffo, mantenendo la naturale corposità della chioma ed esaltando anche eventuali sfumature di colore.

Pixie Curls

L’alternativa al pixie cut per chi ha i capelli ricci è il pixie curls. É un tipo di taglio meno strutturato. I capelli sono lasciati crescere naturalmente; i ricci sono adeguatamente definiti con prodotti per ricreare l’effetto molla e distribuirne il volume, secondo il risultato che si vuole ottenere. Questa acconciatura comunica spontaneità e carattere.

Bixie Cut

Questo taglio rappresenta invece una via di mezzo tra il pixie cut e il bob. È un taglio eccentrico e pratico allo stesso tempo, perché sono fusi in una sola acconciatura linee morbide, tipiche del caschetto bob, con le geometrie più strutturate del pixie.

Come scegliere il taglio corto adatto a te

Per valorizzare la bellezza di ogni donna, un parrucchiere professionista consiglia sempre il taglio corto più adatto basandosi non sono sulla forma e le proporzioni del viso, ma anche tenendo in considerazione la corporatura e la postura. Infatti, un taglio corto non adatto ai propri tratti fisici, rischia di non esaltare al meglio la bellezza complessiva della persona.

Nella maggior parte dei casi, infatti è proprio la bravura del professionista nel realizzare un taglio corto che fa la differenza. Un hairstylist esperto saprà consigliare la propria cliente anche in base al suo stile e a tutte quelle caratteristiche della sua personalità, al fine di realizzare la cornice perfetta per ogni viso: addolcire i lineamenti, mascherare irregolarità, creare simmetria. Inoltre, un buon taglio corto è quello che risulta facilmente gestibile da sole a casa con una semplice piega, oppure semplicemente sistemando i capelli con le mani il taglio apparirà sempre curato e in ordine.