• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 18:30

  • Mercoledì

    12:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 18:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

Taglio jellyfish: i capelli a medusa che spopolano

Effetto Jellyfish è il taglio di capelli più popolare del momento, a mostrarcelo è Tik tok è senza dubbio una delle piattaforme social più utilizzate, ormai non solo dai ragazzi ma anche gli adulti, che sono sbarcati su questo social che crea nuove tendenze. Una di queste riguarda proprio i capelli: negli ultimi tempi stanno circolando infatti diversi video che mostrano ragazze di età diverse sfoggiare l’acconciatura chiamata jellyfish. Si tratta di un taglio denominato in questo modo perché si ispira alla forma della medusa, pertanto nella parte superiore presenta un taglio corto e voluminoso, mentre quella inferiore è caratterizzata da capelli più lunghi e meno vaporosi. Il taglio jellyfish è senza dubbio molto estroso e stravagante, ma sta spopolando sul web perché permette di esprimere la propria personalità senza essere banali. Questo taglio a strati è perfetto per chi vuole catturare l’attenzione su di sé, sfidando le regole dello stile.

Taglio jellyfish: l’ispirazione dagli anni Settanta

Le prime a sfoggiare il taglio jellyfish sono state le ragazze orientali che spesso dettano tendenze più o meno audaci. In questo caso il taglio a strati viene chiamato anche jellyfish bob dal momento che la parte superiore è un vero e proprio caschetto (la lunghezza arriva fino alla nuca) mentre quella inferiore ricorda i tentacoli dell’animale marino. A dare ancora più originalità a questo look possono essere anche le colorazioni. Molte ragazze infatti hanno mostrato il proprio jellyfish caratterizzato da due tonalità spesso molto sature e vivaci come il rosa, l’azzurro, il turchese, l’arancione oppure il verde. Tuttavia, anche se questa tendenza sembra essere innovativa in realtà non è affatto così: una versione di questo taglio era già stata sfoggiata negli anni Settanta da Florence Henderson, protagonista della celebre serie televisiva intitolata “La famiglia Brady”.
Per quanto riguarda lo styling invece possono esserci stili differenti: chi preferisce può ricreare un liscio perfetto su tutta la chioma, sia sulle lunghezze sia nella parte superiore. Al contrario, chi vuole un look più voluminoso e dinamico può optare per capelli lisci fino alla nuca per poi creare delle onde nella zona delle lunghezze. In alternativa si può dare vita a un taglio jellyfish completamente mosso: in questo caso sia la parte superiore sia quella inferiore saranno caratterizzate da movimento e dinamicità.

Chi può scegliere il taglio a medusa

Così come tutte le tendenze in fatto di capelli, anche il taglio a medusa può adattarsi facilmente a tutti ma è necessario considerare la forma del proprio viso e il tipo di capelli per scegliere quello che si addice meglio alle proprie esigenze. Il jellyfish bob è chiaramente un taglio fuori dagli schemi, pertanto è indicato per le persone che non hanno paura di osare. Naturalmente anche la tipologia di capello può fare la differenza: chi ha i capelli lisci e sottili non faticherà a creare un jellyfish cut avendo cura però di dare volume nella parte superiore. Allo stesso tempo anche i capelli ondulati possono essere facilmente gestiti con il taglio a medusa: tutto ciò che bisogna fare è rendere più liscia la parte del caschetto e creare delle onde morbide e non troppo strutturate sulle lunghezze. Le ragazze con i capelli ricci potrebbero avere qualche difficoltà nel ricreare il jellyfish cut: tuttavia bastano i prodotti giusti e un minimo di attenzione per ottenere il look più in voga su Tik tok. È bene ricordare però che non è consigliabile cercare di creare questo taglio da sole a casa ma è sempre bene affidarsi a parrucchieri esperti!