• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:30

  • Mercoledì

    09:00 - 13:30 - 15:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

Quali sono le tendenze acconciature per la prossima primavera-estate

Durante le ultime Fashion Week, che come ogni anno si svolgono a New York, Milano, Londra e Parigi, sono state presentate le tendenze moda previste per la primavera-estate 2023, non solo per quanto riguarda l’abbigliamento ma anche le acconciature.

I vari stilisti che hanno preso parte a questi importanti eventi, hanno infatti presentato le proprie collezioni insieme a ricercati beauty look a cui ispirarsi per la prossima stagione; i capelli quindi sono messi in primo piano insieme al guardaroba. Non sono passati inosservati i tagli audaci e voluminosi che ricordano gli anni ‘80, ma anche messy hair, caschetti, frangette, asimmetrie, glossy e molti altri stili ancora. Lo scopo dello stylist è quello di ricreare una bellezza ricercata ed elegante, ma che risulti allo stesso tempo naturale e casuale, da ottenere con il minimo sforzo.

In questo articolo vogliamo proprio riassumere le tendenze capelli primavera-estate 2023 anticipate durante le recenti sfilate.

Effetto Wet e SlickedBack

I capelli con effetto bagnato sono stati proposti da diversi guru della moda, tra cui Valentino, Carolina Herrera e Giambattista Valli. Si tratta di un look molto facile da replicare: i capelli sono pettinati indietro e, con appositi prodotti, appaiono lucidi e lisci. È adatto a tutti i tipi di capelli e di taglio; infatti, che i capelli siano corti o lunghi, un’acconciatura effetto wet e slicked back renderà il look sofisticato, sia di giorno che si sera. Inoltre, optando per questa acconciatura, si evita di sottoporre i capelli allo stress del calore di phon e piastre. Infine, è ottimo per esaltare i lineamenti del viso.

Bob Cut

Questa acconciatura, proposta anche da Chanel e Dior, è molto versatile poiché è adatta a diverse lunghezze. Il taglio corto non supera il mento e generalmente si ferma sotto le orecchie. Molto di moda già negli anni ‘90, il bob cut permette di sfinare e armonizzare i lineamenti. Infatti, con questa tipologia di taglio è possibile personalizzare diversi stili, da quello più sportivo e sbarazzino, allo stile più elegante e raffinato, con boccoli, onde oppure una semplice piega liscia.

La frangia

Anche questo taglio è stato molto presente durante le ultime Fashion Week, soprattutto da Balmain, Prada e Louis Vuitton. Si tratta di un acconciatura che permette di incorniciare il viso e lo sguardo; si tratta di tagli asimmetrici e piuttosto lunghi che danno freschezza al look. La frangia si adatta a tutte le tipologie di capelli e acconciature: ricce, mosse e lisce.

Riga laterale e pony tail

La riga laterale è la soluzione più pratica per tenere i capelli in ordine e, allo stesso tempo, avere un look curato. Ferragamo e Miu Miu hanno fatto sfilare delle acconciature molto luminose e lisce, caratterizzate da riga laterale, in alcuni casi impreziosite con pony tail. Quando si vuole replicare questa acconciatura, è importante tenere in considerazione le proporzioni del viso, per individuare l’esatta posizione in cui effettuare la riga, armonizzando e addolcendone i tratti. La riga laterale permette di giocare molto con lo styling, optando per una piega morbida o tirata si otterrà un risultato differente.

I tagli che hanno sfilato sulle passerelle delle Fashion Week di tutto il mondo sono moltissimi e questi sono solo alcuni. Altre acconciature che sono state sfoggiate dalle modelle sono per esempio il pixie cut e lunghi capelli con effetto naturale, sia lisci che ricci. Le tendenze capelli per la primavera-estate 2023 possiamo dire si basano sulla semplicità e praticità.