• Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 18:30

  • Mercoledì

    12:00 - 21:00

  • Giovedì

    09:00 - 18:30

  • Venerdì

    09:00 - 19:30

  • Sabato

    09:00 - 19:30

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

I Salò Donna | Parrucchieri a Spoleto

Acconciature anti-pioggia? Ecco le più belle

La pioggia è la nemica numero uno dello stile. Non basta un look impermeabile per tenere l’umidità lontana, anche i capelli hanno bisogno di un trattamento speciale per tenere il crespo alla larga. Le acconciature sono senza dubbio la soluzione migliore per tenere a bada le chiome più ribelli, perfette per essere sempre in ordine nonostante il diluvio. L’acconciatura migliore non solo deve adeguarsi allo stile di chi la porta, deve proteggere la chioma senza penalizzarla ma al contrario, esaltarne le caratteristiche principali. Se poi, è facile da realizzare, il risultato sarà ancora più gradito. Ecco le soluzioni più trendy e versatili.

L’acconciatura super sleek

La coda alta è uno dei trend del momento, un must have da sfruttare durante i bad hair day ma anche quando l’umidità fa assumere alla chioma forme fuori controllo. Per un ottimo risultato non basta pettinare bene i capelli, è importante utilizzare spume e gel per tenere a bada i baby hair e avere un perfetto effetto sleek. Chi preferisce invece la coda bassa, può aggiungere alla classica versione dei fili in perle o cristalli per un risultato composto e preciso ma un po’ boho-chic.

Viva le trecce

Le trecce sono tornate di moda: dutch braid o alla francese, alte o laterali. Si può realizzare un’unica treccia o più di una, il risultato sarà sempre lo stesso, nessun capello sfuggirà dalla chioma. Le trecce inoltre regalano un effetto bon ton che può dare al look un tocco super chic.
Per uno stile più originale ci sono invece le bubble braid, per realizzarle basta fare una coda altissima, pettinando bene la chioma. Infine, si realizzano delle riprese con elastici trasparenti o colorati su tutta la lunghezza. Sempre attuali le boxer braid, queste ultime però richiedono un po’ di manualità per la loro realizzazione e un buon leave-in per mantenerle tutto il giorno.

I semi raccolti

Quasi banali ma sempre attuali, i semi-raccolti costituiscono l’idea salva look nei giorni di pioggia. Si può realizzare un mini chignon solo con la parte superiore della chioma, o in alternativa una piccola coda o una treccia. Insomma, si può giocare con tutte le acconciature lasciando sciolta solamente la parte inferiore, più gestibile e meno toccata dall’umidità.

Bandane e cerchietti

Nei giorni di pioggia, via libera agli accessori per capelli. Le bandane nelle ultime stagioni, sono l’hair trend da seguire. Possibilmente in seta e con fantasie nude o super colorate, regalando stile ed eleganza al proprio look. Perfette per osare con il colore nei giorni bui invernali. Anche i cerchietti sembrano essere tornati prepotentemente di moda, sono elegantissimi e perfetti anche per le occasioni più formali dove i capelli devono essere impeccabili. L’opzione ideale per chi ha i capelli particolarmente ricci, basterà realizzare una coda per tenerli a bada e aggiungere un cerchietto o una bandana per proteggere dall’umidità la parte superiore con stile ed eleganza.

Le acconciature con lo chignon

Un classico sempre attuale è lo chignon. Un po’ messy o tirato alla perfezione, costituisce l’acconciatura più amata dell’ultimo decennio. Anche con i capelli più corti è possibile realizzare un piccolo raccolto, basta dividerli a metà con una riga centrale perfetta, raccogliere bene le lunghezze e realizzare lo chignon bloccandolo con delle forcine. Si può giocare con fermagli in metallo o tempestati di strass per dare un tocco in più a questo look molto semplice.